Il cane trascorrerà tutta la sua vita con noi, dovremo metterlo in condizioni di vivere felice, dovremo essere consapevoli che la sua cura comporta molti sacrifici, che la nostra vita sarà modificata dalla sua presenza. Solo un cane felice ci darà quelle soddisfazioni che lo hanno fatto diventare il miglior amico dell’uomo. 

 imagesCAFD2V2Q

Prima di arrivare alla scelta della razza che ci farà compagnia per tanti, tanti anni è doveroso un severo esame di noi, della nostra famiglia, delle nostre abitudini, del nostro stile di vita.. Se siamo pervenuti all’idea di accogliere un cane nella nostra famiglia è perché amiamo i cani, e allora…….?

Allora cerchiamo di non essere egoisti! Non pensiamo solo a noi, al nostro desiderio di vivere col cane!

Il cane non è un oggetto, non è una cosa!
E’ un essere vivo, con sentimenti, pensieri, emozioni, esigenze…..Dobbiamo essere certi che venendo a stare con noi sia felice!

DOMANDE:

1. Viviamo soli e il nostro lavoro ci tiene fuori casa 12 ore al giorno?

Non possiamo avere un cane!

2. Stiamo spesso all’estero e rientriamo a casa solo nei week-end ed alla casa bada una domestica solo alcune ore al giorno?

Non possiamo avere un cane!

Questi non sono che due esempi degli svariati motivi che impediscono di avere un cane!

Quindi con assoluta sincerità e rigore poniamoci questi interrogativi, la vita di un cane è importante, stiamo parlando di un essere vivente.

Se realmente amiamo i cani dobbiamo accettare il fatto che non sempre è possibile vivere con loro e se noi rientriamo nelle categorie di persone che non hanno la possibilità di vivere con un cane….. niente compromessi!

Non costringiamo un cane a trascorrere una vita infelice!!!!

Abbiamo mille modi diversi per legarci al mondo dei cani: possiamo dare un contributo alle varie associazione a tutela del cane, chiedere ad un amico di uscire con lui ed il suo cane durante la “passeggiata”, insomma…… un’infinità di situazioni che ci permettono di “vivere un più stretto rapporto con un cane” senza causare ad esso l’infelicità.

Giunti alla conclusione di poter avere un cane dobbiamo stabilire altre cose fondamentali.

– Razza

– Sesso

– Età

RAZZA

Di razza o no, nella scelta del cane che intendiamo diventi compagno inseparabile della nostra vita, oltre al gusto personale, dobbiamo prestare la massima attenzione al fatto che le caratteristiche  si adattino al nostro stile di vita ed alle nostre esigenze.

la scelta di un cane deve essere sia una scelta consapevole, matura e dettata dall’amore per il cane. Non dobbiamo MAI dimenticare che stiamo cercando un compagno che vivrà a lungo con noi, che condividerà le nostre emozioni, le nostre gioie, i nostri dolori!

SESSO

Maschio o femmina?

La scelta è importante e le motivazioni possono essere diverse.

In generale possiamo dire che solitamente la femmina ha un carattere più remissivo del maschio che tende ad essere più dominante e che, per quasi tutte le razze, è leggermente più piccola.

La femmina comporta il fattore del calore (due volte l’anno) che richiede alcuni accorgimenti supplementari e ovviamente può entrare in gravidanza con conseguente parto e necessaria vicinanza con i cuccioli per circa due mesi!

 

ETA’ 

Si consiglia di adottare il cane da cucciolo, non appena terminato lo svezzamento. Avremo così modo di abituare il cane ai nostri locali, alle nostre abitudini, alla nostra famiglia. I primi mesi di vita hanno una funzione importantissima nello sviluppo psico-fisico del cane. In caso contrario …. Non è mai troppo tardi per insegnargli  la buona educazione!